Autore: Cristian Civera

Tra le numerose funzionalità offerte da Azure App Service c'è anche la possibilità di avere un hosting basato su Linux, oltre a quello Windows. Nel farlo possiamo scegliere quale runtime, tra node.js, .NET Core e PHP utilizzare, oppure ospitare direttamente un container Docker....

L'intelligenza artificiale è una tecnica che affascina e dalle alte potenzialità che possiamo già apprezzare nella vita quotidiana, nelle app e negli smartphone che utilizziamo. Realizzare motori basati su di essa, però, non è affatto banale. Sono necessari una conoscenza ...

Gli App Service rappresentano il servizio principale da utilizzare per chi vuole fare hosting di una web app, perché rappresenta un'offerta PaaS molto completa, affidabile e scalabile.Il suo scopo è quello di servire prettamente servizi web, HTML e API, ed espone molteplici ...

SignalR è un framework che permette la realizzazione di app web e mobile che siano in grado di comunicare realtime tra di loro o con un backend. Astrae dal protocollo di comunicazione, supportando Websocket, Server Event e Long polling, e dal sistema di serializzazione ...

Sebbene ancora in preview, come abbiamo visto nello script #98, possiamo utilizzare .NET Core con il nuovo runtime delle Azure Function. Viene naturale quindi poter usare alcune delle caratteristiche con esso introdotte e disponibili in gran parte come package .NET Standard, ma ...

Il cloud ha radicalmente cambiato il modo di concepire le soluzioni software ed ha alzato lo standard qualitativo dei servizi offerti in termini di affidabilità. Microsoft Azure mette a disposizione molti servizi PaaS con una garanzia minima di continuità del servizio, ma ...

Per depositare file in modo affidabile e scalabile, Azure Storage è lo strumento principale da usare sulla piattaforma cloud. Su di esso si basano moltissimi servizi Microsoft e rispetto ad un file system tradizionale offre molte più funzionalità: scaling, replica, lease, ...