Ricerca: data

Il DataGrid supporta in maniera nativa dei meccanismi di ordinamento. Basta sfruttare l'oggetto DataGridSortCommandEventArgs, passatto dalla sub invocata in seguito al click del link contenuto nella tabella, per intercettare tramite la proprietà SortExpression il nome del campo ...

Il DataGrid è uno dei Web Controls più utilizzato, per via della sua potenza e della sua enorme flessibilità.Una mancanza che ha è però il supporto diretto per la visualizzazione dei record totali restituiti da una query.La cosa è facilmente aggirabile utilizzando uno script come...

Uno dei metodi più utilizzati per passare i dati ad un DataGrid è caricare i dati in un DataSet, attraverso un DataAdapter.Quello che invece molti non sanno è che il dataset può contenere più tabelle, nella collezione Tables: è sufficiente separare le query con un punto e virgola...

Di default il DataGrid di ASP.NET è sprovvisto di un Template in grado di mostrare lo stato di una checkbox.La cosa è però facilmente aggirabile, costruendo un custom control che lo faccia, oppure sfruttando questo semplice codice, che aggiunge un control impostando la proprietà ...

Index Server fornisce un comodo strumento per effettuare ricerche all'interno di documenti presenti sul disco rigido del server, specie se questi appartengo a quelli creati con Office, oppure con l'opportuno filtro installato, siano dei PDF.Lo script di oggi è una semplice ...

Poco fa leggevo un post in un newsgroup sulle differenze tra i webcontrol DataList e Repeater. Naturalmente la vittoria è andata al Repeater, e visto che ero in vena ho fatto dei test di confronto per le prestazioni da questi webcontrol aggiungendo anche il DataGrid. Per fare i ...

E' un po' che non scrivo nel blog e me ne scuso. In generale cerco sempre di dare qualcosa di più rispetto ad un semplice link e sebbene ho scritto poco in questo blog, potete trovare il frutto delle mie esperienze negli script che settimanalmente sforno. Spero che questo sia l'...

Al DataGrid manca la possibilità, nativamente, di specificare effetti associati al passaggio del mouse su una riga della tabella generata.Con un po' di pazienza e l'uso di Javascript, è possibile partire dallo script #554 e sostituire l'event handler associato all'evento ...