Speciale Windows Live Services: come integrarli nelle proprie applicazioni

di , in Primo Piano,

Lo speciale di maggio è dedicato all'integrazione con i cloud based service di Windows Live, con 4 articoli e 2 autori direttamente dal team di Windows Live di Redmond!

Speciale Windows Live Services: come integrarli nelle proprie applicazioniWindows Live offre una nutrita schiera di servizi che consentono di sfruttare al meglio tutte le funzionalità messe a disposizione attraverso questi servizi, nell'ottica di chi ha bisogno di integrarle all'interno del proprio sito web.

Si tratta nella maggior parte dei casi di avere a che fare con API REST o con SDK basati su servizi che sono molto ben documentati, con esempi e spunti da cui partire.

In questa serie cercheremo di inquadrare i cloud based service, incominciando a dare un'occhiata ai primi servizi offerti da Windows Live e come questi possano essere integrati nelle nostre applicazioni. Parleremo in maniera specifica dei servizi più diffusi, dagli Alerts fino all'autenticazione con Windows Live ID, passando all'integrazione di contatti, messenger e dati, fino ad arrivare a Live Search.

Lo faremo come sempre con contenuti di qualità e ben 2 autori direttamente dal team di Windows Live di Microsot Corp, Alessandro Catorcini (Senior Lead Program Manager) e Paolo Codato (Software Development Engineer).

Per informazioni aggiuntive su Windows Live Services è possibile seguire l'apposita categoria. Per ricevere notifica automatica riguardo ai contenuti pubblicati, è sufficiente iscriversi alla lista nuovi articoli oppure seguire l'apposito feed con i nostri contributi RSS.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Speciale Windows Live Services: come integrarli nelle proprie applicazioni
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti