Autore: Andrea Zani

Sono passati due anni dal mio ultimo post riguardante il mondo Docker e forse ora di scrivere qualcosa d'altro su questa tecnologia anche perché questo mi consente di tenere memoria di quanto fatto. Alla prima stesura di questo post mi sono reso conto che era troppo il mate...

Stavo scrivendo qualche nota aggiuntiva su Docker Swarm quando mi sono deciso di scrivere un post in più piuttosto che incasinare con troppa roba uno solo ? già non sono capace di scrivere, se metto poi troppa roba non si capisce veramente nulla? In un

Ma quanto è comodo AMD (Asynchronous Module Definition) in javascript con require.js? Hai bisogno di dipendenze, lui te le carica e il tuo modulo in javascript può accedere agli altri moduli. Hai bisogno della stessa libreria in javascript ma in due versioni differenti? E vai, si...

A me sembra passata un'eternità. Intorno al 2004 si poteva utilizzare codice scritto per il Framework.Net su Linux con Mono . Da appassionato da moltissimi anni anche del mondo linux, la cosa mi era sembrata fin da subito interessante (alcuni punti li avevo trattati anche su ...

Premessa: quanto qui esposto si basa su mie esperienze dirette e, spesso, di miei personali punti di vista, dunque non sparate sul pianista. Dopo la doverosa premessa, visti i temi trattati, questo post e dedicato alla chiusura della trilogia dedicato ai message broker, iniziato ...

Nel 1970 John Horton Conway inventò il "e;Gioco della vita "e;. E' molto semplice: una griglia bidimensionabile di dimensione non prefissata è composta da x celle. Ogni cella può avere due stati: acceso o spento. ...

Cercherò di essere più breve. Nel post precedente ho fatto una lunga discussione sul mondo dei message broker e dei microservice. Avevo affrontato l'argomento con RabbitMQ, ma tutto quanto avevo scritto era riutilizzabile con qualsiasi altro message broker; i vantaggi di que...

Questo lo voglio condividere. Qualche tempo fa si discuteva sul semplice paradigma informatico divide et impera e il suo approccio reale. Di base non si basa su niente di difficile: avendo un compito X per risolverlo lo si suddivide in compiti più piccoli, e questi in più ...

In un post riguardante il mondo Qt avevo parlato della gestione dei thread e dell'elaborazione parallela grazie a classi che permettevano la gestione di elaborazione di liste distribuendola sui core della macchina. Allora parlavo del mondo della programmazione Qt con il C++. Ho ...