Ricerca: MongoDB

Azure Cosmos DB è un servizio di database distribuito geograficamente che supporta diversi modelli di dati. Essendo un servizio, come sviluppatori non abbiamo necessità di preoccuparci di installare, configurare e dimensionare l'hardware sottostante o preoccuparci della ...

Per decenni l'unica forma di memorizzazione dei dati è stata quella relazionale in un database. Negli ultimi anni ha preso piede una nuova tecnica basata su un approccio completamente diverso rispetto ai database relazionale: la tecnica NoSQL. In questo articolo vedremo come i ...

Qui avevo scritto alcune mie esperienze con Kubernetes. In quel post avevo affrontato alcune problematiche per l'avvio di una architettura semplice composta da tre istanze di MongoDb in ReplicaSet e di una web application che permetteva i...

Cosmos Db è il database documentale (e non solo) per eccellenza della piattaforma di Microsoft Azure. Ha incredibili prestazioni, affidabilità, replica geo distribuita ed è possibile usarlo tramite REST o driver MongoDB.Si possono presentare situazioni in cui ci troviamo a dover ...

Binary JSON, comunemente indicato come BSON, è un formato di serializzazione simile al JSON, ma che effettua l'encoding in binario del contenuto. In alcuni casi è particolarmente efficiente, per esempio se abbiamo una grande quantità di valori numerici o dati binari come immagini...

Azure DocumentDB è il database documentale della piattaforma cloud completamente gestito, altamente affidabile e scalabile. Garantisce alte prestazioni ed è accessibile attraverso api REST o protocollo di MongoDB, ma come tutti i servizi cloud, è esclusivamente accessibile ...

In questo articolo, Moreno Gentili ci illustra le principali novità introdotte nella seconda release di ASP.NET Identity 2. Si tratta del nuovo Framework di sicurezza pensato per applicazioni e servizi esposti sul web, che rappresenta oramai lo standard di utilizzo in ASP.NET MVC...

Avere un log il più possibile preciso e affidabile è un requisito di assoluta importanza per ogni applicazione: una volta messa in produzione, infatti, perdiamo visibilità di ciò che effettivamente accade, degli errori generati e, soprattutto, non abbiamo più Visual Studio e il ...