Sfruttare HTTP2 con IIS e Kestrel in ASP.NET Core

di , in ASP.NET Core,

Di recente, i siti del network di ASPItalia.com sono stati spostati su un nuovo server. Tra i vari miglioramenti prestazionali, ora abbiamo anche il nuovo protocollo HTTP/2 che permette al browser di comunicare in maniera più efficiente con il server e ciò migliora i tempi di caricamento delle pagine web.

Anche noi possiamo iniziare sin da subito a sfruttare HTTP/2 nelle nostre applicazioni web ASP.NET e ASP.NET Core. Infatti, il nuovo protocollo è supportato sia da IIS, a partire da Windows 10 e Windows Server 2016, e sia da Kestrel a partire da ASP.NET Core 2.2.

Se scegliamo di ospitare la nostra applicazione in IIS con l'hosting model InProcess, come abbiamo visto in un precedente script (https://www.aspitalia.com/script/1315/Migliorare-Performance-ASP.NET-Core-2.2-IIS.aspx), allora dovremo semplicemente creare un binding HTTPS nel sito IIS. Infatti, HTTP/2 al momento può funzionare solo su connessioni sicure TLS.


In alternativa, se preferiamo usare Kestrel, allora usiamo il metodo ConfigureKestrel nella classe Program per selezionare esplicitamente i protocolli desiderati. Come si vede nell'esempio, selezioniamo HTTP/2 ma anche HTTP/1.1 per non escludere i vecchi browser. Anche in questo caso sarà necessario configurare un endpoint HTTPS.

public static IWebHostBuilder CreateWebHostBuilder(string[] args) =>
  WebHost.CreateDefaultBuilder(args)
    .ConfigureKestrel(options => {
      options.ListenAnyIP(5000, opts => {
        opts.Protocols = HttpProtocols.Http1AndHttp2; //Selezioniamo sia HTTP/1.1 che HTTP/2
    
        //Usiamo l'ASP.NET Core Development Certificate
        opts.UseHttps();
    
        //Oppure potremmo usare un nostro certificato in formato .pfx
        //opts.UseHttps("certificate.pfx", "password");
      });
    })
    .UseStartup<Startup>();

Per verificare che la nostra configurazione stia funzionando, apriamo uno dei browser che supportano HTTP/2 come Edge, Chrome o Firefox (https://caniuse.com/#search=http%2F2) e inviamo una richiesta all'endpoint HTTPS dell'applicazione ASP.NET Core.

Come si vede nell'immagine, il browser ha negoziato con il server l'uso di HTTP/2.


HTTP/2 è un protocollo che porta con sé svariate funzionalità, come ad esempio la possibilità per il server di inviare proattivamente dei contenuti al browser come file js, css o qualsiasi altra risorsa gli possa servire in seguito alla richiesta iniziale di una pagina web. Questa tecnica, definita Server Push, non è ancora supportata da ASP.NET Core 2.2 e perciò torneremo a parlarne più avanti, presumibilmente in un futuro rilascio di ASP.NET Core 3. Nel frattempo è possibile seguire gli sviluppi nella relativa issue GitHub: https://github.com/aspnet/AspNetCore/issues/4249.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Sfruttare HTTP2 con IIS e Kestrel in ASP.NET Core (#1320) 1010 1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi