Tutto per portare Visual Studio 2015, ASP.NET 5 e Windows 10 sotto l'ombrellone!

Non perdere il nostro speciale estivo, per ritrovarti aggiornato alle ultime tecnologie rilasciate durante l'estate!

A partire da oggi con Visual Studio 2015 e dal 29 luglio con Windows 10, sarà possibile accedere alle versioni finali (RTM, Release To Manufacturing, versione finale). Insieme a Visual Studio 2015, sarà anche rilasciato il .NET 2015, che è l'ultimissima ed ormai prossima versione del .NET Framework.

.NET 2015 introduce diverse novità, che vanno dai linguaggi, con C# 6 e VB 2015, fino alle nuove versioni di tutte le tecnologie: ASP.NET 5, ASP.NET MVC 6, WPF 4.6, Entity Framework 7. E ha una nuova variante, chiamata .NET Core 5, specifica per scenari cloud e capace di funzionare anche su Linux e MacOSX.

Windows 10 promette di introdurre una piattaforma applicativa unica, in grado di consentire lo sviluppo di una sola app capace di funzionare su desktop, tablet, smartphone, Xbox, IoT e ambienti olografici, adattandosi alle caratteristica di ciascuna piattaforma.

Visual Studio 2015 e .NET 2015

Visual Studio 2015 introduce diverse feature interessanti, che supportano tanto le novità di .NET Core, quanto quelle introdotte dalla Universal Windows Platform di Windows 10.

Con Visual Studio troviamo anche le nuove funzionalità legate ai linguaggi:

Attualmente è disponibile soltanto .NET Framework 4.6, che è integrato nativamente in Visual Studio 2015 e Windows 10, ma può essere installato a parte su Visual Studio 2012 e 2013 attraverso il Microsoft .NET Framework 4.6 Targeting Pack su Windows Vista, 7, 8, Server 2008 e successivi.

ASP.NET 5

Ci separano ancora alcuni mesi dal rilascio ufficiale di ASP.NET 5, che sarà rilasciato successivamente a Visual Studio 2015, verso la fine dell'anno. La ragione è molto semplice: ASP.NET 5 promette di essere una rivoluzione per lo sviluppo web su piattaforma Microsoft (e non solo!) addirittura pari a quello che ha visto il passaggio da Classic ASP al .NET Framework, più di una decade fa.

Per la prima volta, infatti, ASP.NET si apre allo sviluppo multipiattaforma, supportando Windows, OS X e Linux sia per ciò che riguarda lo sviluppo (seppur con le dovute limitazioni, visto che Visual Studio resta disponibile solo per Windows) che come ambienti di deployment.

Windows 10 e Universal Windows Platform

Windows 10 rappresenta il primo sistema operativo che unifica in uno solo differenti tipi di approcci: le stesse app possono girare su desktop, tablet, telefono, IoT, Xbox e, attraverso gli HoloLens, anche in un ambiente olografico.

Tutto questo è possibile grazie ad una convergenza di tutti i differenti sistemi operativi verso una sola codebase, con opportune personalizzazioni per assorbire e supportare le differenti peculiarità che contraddistinguono le differenti tipologie di piattaforme: un solo store, un solo modo di sviluppare le app e un sistema che consente di adattare layout e controlli in base al device, ottimizzando lo spazio in relazione al differente tipo di interazione che contraddistingue l'accoppiata mouse+tastiera per i desktop, il touch per tablet e smartphone, Kinect per l'Xbox, l'interazione 3D per gli ologrammi e così via.

Le premesse per gli sviluppatori sono molto interessanti e vengono racchiuse all'interno di un solo nome: Universal Windows Platform.

Per ricevere una notifica automatica alla pubblicazione dei contenuti, puoi iscriverti alle liste unoscript@lgiorno e nuoviarticoli, oppure seguire l'apposito feed con i nostri contributi RSS. Puoi seguirci anche su Twitter, Facebook e LinkedIn.

Download

Visual Studio 2015 è disponibile al download:

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Tutto per portare Visual Studio 2015, ASP.NET 5 e Windows 10 sotto l'ombrellone! 1010 2
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti