Bearer token con autenticazione basata su ruoli in ASP.NET Web API

di , in ASP.NET Web API,

Negli ultimi script abbiamo visto come sia tutto sommato piuttosto immediato supportare bearer token in ASP.NET Web API: una serie di middleware OWIN si occupa della generazione e della validazione, facendo sì che, a valle di questo processo, il principal della richiesta sia popolato con i dati estrapolati dal token.

Ciò fa sì che, in fin dei conti, come sviluppatori ci basti aggiungere l'attributo Authorize ai controller o alle action che vogliamo proteggere, e tutto funziona out-of-the-box, senza che dobbiamo preoccuparci dei dettagli relativi alla validazione dei token stessi.

Questo ragionamento rimane valido anche nel caso di autorizzazione basata sui ruoli. Tutto ciò che dobbiamo fare è attivare il supporto per i ruoli in ASP.NET Identity, come descritto in questo precedente script: http://www.aspitalia.com/script/1194/Usare-RoleManager-Gestire-Ruoli-ASP.NET-Identity.aspx.

Se abbiamo fatto tutto correttamente, non dobbiamo apportare alcuna modifica al nostro codice di ASP.NET Web API. Il metodo GrantResourceOwnerCredentials del token provider (ApplicationOAuthProvider nel template di default) recuperà l'utente, con la sua membership ai vari gruppi esistenti, e popolerà automaticamente i claim di tipo Role all'interno della classe ClaimsIdentity:

public override async Task GrantResourceOwnerCredentials(
  OAuthGrantResourceOwnerCredentialsContext context)
{
  // .. altro codice qui ..    

  // questo metodo popolerà anche i Claim di tipo Role
  ClaimsIdentity oAuthIdentity = await user.GenerateUserIdentityAsync(userManager,
    OAuthDefaults.AuthenticationType);

  // .. altro codice qui ..    
}

Questi claim verranno allegati al bearer token restituito, così che possano essere validati alla successiva richiesta. L'aspetto interessante è che il tutto avviene senza nessuna ulteriore configurazione o logica personalizzata: un ruolo, infatti, non è altro che un tipo particolare di claim. Come tutti i claim, è memorizzato in maniera sicura all'interno del token, che viene poi deserializzato in fase di validazione per popolare il ClaimsPrincipal della richiesta corrente.

Una volta che il ClaimsPrincipal è stato associato alla richiesta corrente, possiamo sfruttarlo per autorizzare una chiamata a un controller in base al ruolo con l'attributo Authorize:

[Authorize(Roles = "Administrators")]
public class ValuesController : ApiController
{
  // .. codice qui ..
}

Se vogliamo provare che il tutto funzioni, possiamo per esempio impostare artificiosamente la membership del nostro utente di test prima della validazione delle credenziali nel ApplicationOAuthProvide:

public override async Task GrantResourceOwnerCredentials(
  OAuthGrantResourceOwnerCredentialsContext context)
{
  // Impostiamo in maniera artificiosa la membership al ruolo Administrators
  await this.EnsureAdministratorAsync(context);

  // .. altro codice qui ..    

  // questo metodo popolerà anche i Claim di tipo Role
  ClaimsIdentity oAuthIdentity = await user.GenerateUserIdentityAsync(userManager,
    OAuthDefaults.AuthenticationType);

  // .. altro codice qui ..    
}

private async Task EnsureAdministratorAsync(
  OAuthGrantResourceOwnerCredentialsContext context)
{
  var roleManager = context.OwinContext.Get<ApplicationRoleManager>();
  var userManager = context.OwinContext.GetUserManager<ApplicationUserManager>();

  var group = await roleManager.FindByNameAsync("Administrators");

  if (group == null)
  {
    await roleManager.CreateAsync(new IdentityRole("Administrators"));

    var user = await userManager.FindByNameAsync("test@test.com");
    await userManager.AddToRoleAsync(user.Id, "Administrators");
  }
}

Il metodo EnsureAdministratorAsync ovviamente non è pensato per uno scenario di produzione, e non fa altro che assicurarsi dell'esistenza di un gruppo "Administrators" e della presenza, all'interno dello stesso, del nostro utente di test.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Bearer token con autenticazione basata su ruoli in ASP.NET Web API (#1215) 1010 4
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi