Anteprima di ASP.NET Core 2.1 - Parte 1

di , in ASP.NET Core,

È trascorso poco meno di un anno dal rilascio di .NET Core 2.0, un framework che ha raccolto il favore di più di mezzo milione di sviluppatori che l'hanno scelto per realizzare applicazioni altamente scalabili e multipiattaforma. Il lavoro da parte di Microsoft è proseguito e, in occasione della conferenza Build 2018, è stata annunciata la prima Release Candidate di .NET Core 2.1, la nuova versione minor che avrà un rilascio finale quest'estate.

Contestualmente, sono stati anche rilasciati ASP.NET Core 2.1 RC1 e Entity Framework Core 2.1 RC1. In questo articolo andremo a scoprire come sono maturate queste tecnologie, iniziando dagli strumenti di sviluppo per poi curiosare tra le novità presentate.

Installazione e nuove piattaforme supportate

Per provare ASP.NET Core 2.1 RC1, iniziamo procurandoci .NET Core SDK 2.1 RC1 dall'indirizzo https://www.microsoft.com/net/download/dotnet-core/sdk-2.1.300-rc1, in cui troveremo installer e istruzioni.

In alternativa, possiamo procurarci la nuova SDK preinstallata in un'immagine Docker. Rechiamoci nell'hub dedicato a .NET Core (https://hub.docker.com/r/microsoft/dotnet/) e troveremo immagini costruite su svariate piattaforme tra cui quelle che sono le novità di questo rilascio: Alpine Linux e, per architettura ARM32, Debian Stretch e Ubuntu Bionic Beaver.

Figura 1

Essendo .NET Core 2.1 ancora una Release Candidate, non è consigliato l'uso in produzione ma possiamo comunque installarlo per sperimentare cosa ci riserva questa nuova minor release.

Gestire le varie versioni di .NET Core SDK

Le versioni di .NET Core SDK coesistono fianco a fianco senza problemi, quindi possiamo installare .NET Core 2.1 RC1 in totale libertà. Per ogni progetto, potremo selezionare una delle versioni installate nel nostro sistema usando la riga di comando. Verifichiamo innanzitutto qual è la versione "attiva" digitando quanto segue.

dotnet --version

Per usare un'altra versione di .NET Core SDK, elenchiamo tutte quelle presenti nel nostro sistema.

dotnet --list-sdks

Infine, scegliamone una (ad esempio la 2.0.3) e inseriamola nel file global.json, che possiamo creare velocemente con questo comando:

dotnet new globaljson --sdk-version 2.0.3

Ogni successivo comando, come quello di creazione di un progetto, userà la versione di .NET Core SDK indicata.

Aggiornare Visual Studio

Se sviluppiamo con Visual Studio, è necessario procurarci una versione aggiornata che supporti ASP.NET Core 2.1 RC1. Gli utenti di Visual Studio per Windows possono scaricare la preview della versione 15.7 aprendo il programma Visual Studio Installer. La preview verrà installata fianco a fianco alla versione stabile.

Figura 2

Gli utenti Mac, invece, dovranno selezionare il canale Beta nell'Updater, raggiungibile dal menu Visual Studio -> Check for Updates.

Figura 3

Gli utenti di Visual Studio Code non dovranno compiere altre operazioni se non tenere regolarmente aggiornato il proprio editor.

4 pagine in totale: 1 2 3 4
Contenuti dell'articolo

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Anteprima di ASP.NET Core 2.1 - Parte 1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti