ASP.NET 4.5.1 e Visual Studio 2013 per lo sviluppatore web

di , in ASP.NET 4.5.1,

Il prossimo rilascio del .NET Framework 4.5.1 non rappresenta una major release e, ma presenta comunque diverse novità importanti nell'ambito di ASP.NET, che riguardano soprattutto la strutturazione e l'organizzazione dei progetti. Ovviamente però, è Visual Studio 2013 a recitare un ruolo da protagonista: oltre alle nuove funzionalità dell'IDE che abbiamo visto nell'articolo della scorsa settimana, questa nuova versione introduce alcuni concetti e funzionalità specifiche per gli sviluppatori Web, nell'ottica di rendere il processo di realizzazione di applicazioni più veloce e integrato rispetto al passato. Un primo esempio di ristrutturazione, in questo senso, è costituita dal concetto di One ASP.NET.

One ASP.NET

One ASP.NET rappresenta un drastico cambio di rotta per quanto riguarda la gestione dei template di progetto di web application. In Visual Studio 2012, al momento di creare un nuovo progetto, eravamo costretti a scegliere una particolare tecnologia da utilizzare e, sebbene fosse comunque possibile integrare per es. Web Forms e MVC, non era uno scenario supportato dall'IDE. Visual Studio 2013, invece, introduce il concetto di One ASP.NET, che si concretizza nella presenza di un unico tipo di progetto Web Application:

Figura 1

Una volta selezionato, tramite la finestra di dialogo in figura, possiamo configurare le varie componenti del nostro progetto con un maggiore dettaglio rispetto al passato.

Figura 2

Il punto di partenza è uno dei template predefiniti, ossia:

  • Empty application, che rappresenta un'applicazione web vuota e priva di framework a supporto;
  • Web Forms, MVC, Web API sono i progetti standard per le tre differenti incarnazioni di ASP.NET;
  • Facebook è il punto di partenza per realizzare applicazioni che si integrino con il popolare social network;
  • Single Page Application sfrutta knockout.js lato client e Web API nel backend per creare applicazioni di questo tipo.

L'aspetto più importante rispetto al passato, però, è costituito dalle checkbox più in basso, che abbiamo evidenziato in figura, tramite le quali siamo in grado di selezionare le tecnologie che vogliamo utilizzare nella nostra applicazione. Per esempio, è possibile creare un'applicazione Web Forms e includere ASP.NET Web API o ASP.NET MVC: essi concretizzano il concetto di One ASP.NET, ossia di un runtime unico, attorno al quale possiamo pluggare i framework che preferiamo, in maniera assolutamente integrata e supportata dall'ambiente di sviluppo.

4 pagine in totale: 1 2 3 4
Contenuti dell'articolo

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

ASP.NET 4.5.1 e Visual Studio 2013 per lo sviluppatore web 1010 4
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti