Windows 2000 e le novità di ASP 3.0

di , in ASP - Scripting,

Ormai è ufficiale la distribuzione a livello planetario del nuovo sistema operativo aziendale Microsoft Windows 2000, la cui versione Server introduce il nuovo Internet Information Server 5.0, corredato di un motore di scripting ASP rivisitato e potenziato, giunto alla versione 3.0. In questo articolo illustrerò le nuove ed interessanti funzionalità di programmazione presenti nella futura versione di ASP, con la quale, alla fine, dovremo confrontarci.

Introduzione

Febbraio 2000 segna la data definitiva per il rilascio ufficiale di Windows 2000, nelle versioni Professional, Server, Advanced Server e Data Center. Il nuovo sistema operativo Server è stato rivisitato in tutti i suoi servizi, compreso naturalmente il livello WWW Service, capeggiato dal famoso IIS, aggiornato alla versione 5.0. Il motore di scripting ASP resta ovviamente la punta di diamante della piattaforma di sviluppo DNA per il WEB, di cui ne visiteremo le nuove caratteristiche.

ASP 3.0 al microscopio

I programmatori di Redmond hanno lavorato duramente al fine di migliorare le aree dolenti di ASP 2.0, ma non solo: sono state introdotte nuove funzionalità davvero interessanti per gli sviluppatori, che cambieranno radicalmente lo scenario di programmazione per il WEB. Le aree di miglioramento sono le seguenti:

  • Controllo del flusso
  • Gestione degli errori
  • Prestazioni componenti ASP
  • Integrazione di scripting XML
  • Server Side Include
  • Script Codificati
  • Prestazioni pagine ASP e HTML a confronto

Nel seguito illustrerò i singoli punti, fornendone una descrizione sintetica.

Controllo del flusso

Il controllo del flusso, inteso come lo scambio di byte che avviene tra un Client HTTP (browser) e un server HTTP (IIS), è stato notevolmente migliorato, consentendo un notevole miglioramento delle prestazioni. Questo è stato possibile grazie alle migliorie apportate al metodo Redirect dell?oggetto Response, con il quale si redireziona il client verso la pagina desiderata. Il processo attuale comporta un roundtrip (una sorta di giro vizioso) non indifferente; la figura di seguito mostra il meccanismo di redirezione con ASP 2.0:

Immagine

Si è quindi reso necessario rivedere questo aspetto che, su di un server di produzione con molti accessi concorrenti, porta ad un degrado prestazionale da non trascurare. La soluzione adottata ha visto come protagonista l?oggetto Server, al quale sono stati aggiunti due nuovi metodi per il controllo del flusso:

  • Transfer
  • Execute

Il metodo Tranfer trasferisce il controllo di flusso dalla pagina ASP corrente verso una pagina differente, a patto che sia localizzata sullo stesso Server. Il risultato è notevole, dal momento che si "aggira" il metodo redirect , riducendo drasticamente il roundtrip accennato.

Il metodo Execute consente di richiamare ed eseguire una pagina ASP, ritornando il controllo alla pagina richiedente. Potremmo paragonare tale funzionalità alle chiamate di routine di un comune linguaggio di programmazione. La direzione della coda delle richieste del Server resta quindi invariata, migliorando sensibilmente il tempo di esecuzione. La figura seguente mostra il nuovo meccanismo di redirezione.

Immagine

2 pagine in totale: 1 2
Contenuti dell'articolo

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Windows 2000 e le novità di ASP 3.0 910 10
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti