Introduzione al Mobile Internet Toolkit di .NET

di , in ASP.NET,

  • 0
  • 0
  • 0
  • 6,79 KB

In questo articolo vedremo cosa sono i Mobile Controls, la risposta ASP.NET allo sviluppo di applicazioni wireless.

Come molti di voi già sapranno, esistono dei controlli specifici per le applicazioni web, noti come web controls, che permettono di sfruttare le caratteristiche dei tag HTML con in aggiunta la possibilità di essere programmati lato-server.

I Mobile Controls non sono altro che questo tipo di controlli progettati però per dispositivi mobili quali handheld, microbrowser WAP o comunque browser con ridotte capacità di rendering.

Creare un deck o, per usare il termine meno specialistico, un sito WAP usando le Classic ASP richiede tre semplici operazioni.

Per prima cosa bisogna settare il mime type adeguato attraverso l'istruzione

Response.ContentType = "text/vnd.wap.wml"
.

E' necessaria poi una profonda conoscenza del WML (Wireless Markup Language) che è un linguaggio estremamente puntiglioso.

Infine, non guasta una profonda conoscenza dei problemi di usabilità e interoperabilità tra i vari dispositivi mobili.

Dispositivi mobili con .NET

La nuova piattaforma ASP.NET attraverso un serie di controls, ovvero di marcatori dedicati ai dispositivi mobili (cellulari, pagers, PDA) semplifica drasticamente la situazione.

Iniziamo a vedere il funzionamento dei Mobile Controls attraverso la creazione di un semplice deck ottimizzato per i microbrowsers Nokia e Openwave, i più diffusi sul mercato.

Per cominciare scarichiamo il kit di sviluppo Mobile Web SDK ed installiamolo.

Creiamo un nuovo file test.aspx, cone le seguenti righe di codice all'interno:

 <%@ Page Inherits="System.Web.UI.MobileControls.MobilePage" Language="VB" %>
<%@ Register TagPrefix="Mobile" Namespace="System.Web.UI.MobileControls"
assembly="System.Web.Mobile"%>
<Mobile:Form runat="server">
<Mobile:Label runat="server" Text="Il mio file di esempio"/>
</Mobile:Form>

La prima direttiva amplia l'oggetto Page facendogli ereditare (Inherits) le proprietà ed i metodi dalla classe base dei mobile controls. L'oggetto Page difatti di default eredita dalla classe System.Web.UI.Page.

La seconda direttiva registra i prefissi dei nomi e il namespace dei mobile controls: la procedura è analoga a quella della registrazione di un custom controls ovvero di un web controls svilupatto in proprio.

Queste due righe non devono essere mai omesse nella creazione di una pagina ASP.NET per terminali Wireless, pena il non funzionamento della stessa.

Il resto del codice è facilmente comprensibile: abbiamo due mobile controls

&lt;Mobile:Form&gt;
e
&lt;Mobile:Label&gt;
, il cui funzionamento è analogo a quello dei fratelli maggiori Form e Label.

3 pagine in totale: 1 2 3

Attenzione: Questo articolo contiene un allegato.

Contenuti dell'articolo

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Introduzione al Mobile Internet Toolkit di .NET 1010 3
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti